Company Law e Operazioni Straordinarie

All'interno di questa sezione potrete consultare alcuni quesiti in tema di Company Law e Operazioni Straordinarie.

ATTENZIONE: La risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all'epoca della richiesta. Pertanto si consiglia di verificare se da detta data sono state emanate delle norme o delle disposizioni ministeriali che hanno modificato il trattamento dell'oggetto del quesito.

Clausola di riscatto delle quote all’interno di uno statuto di società a responsabilità limitata

E’ stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie se sia possibile inserire una clausola di riscatto delle quote all’interno di uno statuto di società a responsabilità limitata.
 

Valida la cessione di quote di Srls a persone giuridica, ma la società si “trasforma” in Srl ordinaria

È stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie se possa ritenersi valida la cessione di quote di una Società a responsabilità limitata “semplificata”, di cui all’art. 2463-bis c.c., effettuata in favore di persone giuridiche ed eventualmente quali conseguenze abbia l’ingresso nella compagine sociale di tale tipologia di socio.
 

La trasformazione agevolata in società semplice prevista dalla Legge di Stabilità 2016: profili fiscali e civilistici.

E’ stata chiesta al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie una breve panoramica  sulle disposizioni agevolative previste dalla Legge di Stabilità 2016 con riguardo alla trasformazione in società semplice.
 

La quotazione sul mercato AIM Italia

Il Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie ha ricevuto diverse richieste da parte di clienti dello Studio i quali chiedevano alcuni chiarimenti in merito alla quotazione sul mercato “AIM Italia”, stante la lettura di diversi articoli recentemente apparsi su quotidiani economici ove veniva evidenziata la vivacità di tale mercato ed il sempre maggior numero di imprese interessate alla quotazione sullo stesso.
 

Le novità in materia di diritto di opzione.

Gli amministratori di una società per azioni, volendo effettuare un aumento del capitale sociale, hanno chiesto al Dipartimento Company Law e Operazioni Straordinarie delucidazioni in merito alle novità recentemente introdotte in relazione al diritto di opzione.

La procedura di stima semplificata dei beni in natura in caso di acquisto da promotori, fondatori, soci e amministratori e in caso di trasformazione progressiva.

In occasione di due diverse operazioni poste in essere da società per azioni, l’una che vedeva la necessità di effettuare un acquisto di un bene di proprietà di un socio (ricorrendo l’ipotesi di cui all’art. 2343-bis c.c.) e l’altra invece relativa ad una trasformazione progressiva, è stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie se fosse possibile utilizzare metodi di valutazione alternativi alla perizia giurata redatta da un esperto nominato dal Tribunale.

Necessario il decreto del tribunale ai fini della revoca per giusta causa dei sindaci di Srl nominati in relazione all’entità del capitale sociale.

E’ stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie se sia necessario il decreto del tribunale ai fini della revoca per giusta causa dei sindaci di Srl nominati in relazione all’entità del capitale sociale, fattispecie di nomina ora soppressa.

Gli effetti della riduzione del capitale minimo delle S.p.a.

E’ stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie una breve panoramica sugli effetti della riduzione del capitale minimo delle S.p.a., così come previsto dal D.L. 91/2014.

Le novità in tema di c.d. “falso in bilancio” e autoriciclaggio richiedono l’adeguamento dei Modelli 231

È stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie un breve quadro delle recenti novità normative che richiedono l’adeguamento dei Modelli di organizzazione, gestione e controllo di cui al d.lgs. 231/2001, con particolare riferimento alle novità concernenti il “falso in bilancio” e l’autoriciclaggio.

Ammissibilità della scissione c.d. negativa

Nell’ambito della valutazione preliminare di una complessa operazione straordinaria, riguardante un Gruppo operante a livello internazionale, è stato chiesto al Dipartimento Company Law ed Operazioni Straordinarie se possa ritenersi ammissibile una scissione c.d. negativa.
Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner