Highlights

tutti | 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 | 1994 | 1993 | 1991
30/09/2020

Coronavirus - Normativa vigente al 30 settembre 2020 e cessata

I provvedimenti emessi in questo delicato momento del Paese sono innumerevoli ed in via di evoluzione quotidiana, per una maggiore facilità di consultazione e coordinamento abbiamo pensato di riassumerli in questa sezione, suddividendoli per ciascun Organo emanante.
Leggi la normativa
28/09/2020

L'importanza del controllo: una questione che riguarda solo i commercialisti?

Da mercoledì 23 settembre 2020 a lunedì 16 novembre 2020 alle ore 15:00 - Ciclo di seminari organizzato e coordinato da Alberto Righini e Giovanni Meruzzi, in collaborazione con il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti
23/09/2020

Con la scissione decade l'esenzione dell'imposta di successione

di Matteo Tambalo - Settimana Professionale 33/2020 (SEAC)
In questo articolo si approfondisce la tematica della scissione parziale asimmetrica di società di capitali le cui quote siano state ereditate da tre fratelli, in comunione ereditaria, effettuata prima del decorso di 5 anni dall’apertura della successione, nel caso di specie, così come da risposta dell'Agenzia delle Entrate nell'interpello n. 155 del 28 maggio 2020, si determina la decadenza parziale dall’esenzione dall’imposta sulle successioni di cui i tre fratelli avevano beneficiato.
Leggi l'articolo
10/09/2020

Conferimenti plurimi di partecipazioni qualificate, no al realizzo controllato

di Matteo Tambalo - We-wealth.com 10 settembre 2020
L’ Agenzia delle entrate, con diverse risposte ad interpello pubblicate negli ultimi giorni, ha confermato l’impostazione secondo la quale il regime fiscale di realizzo controllato ex art. 177 co. 2-bis del Tuir (riferito alle partecipazioni c.d. “qualificate”) può trovare applicazione sui conferimenti di partecipazioni effettuati da persone fisiche solo se oggetto del conferimento sono partecipazioni qualificate in quanto tali e quindi non anche se le soglie di qualificazione vengono raggiunte in capo alla società conferitaria sommando fra loro l’entità delle partecipazioni conferite da singoli conferenti che effettuano “congiuntamente” i singoli conferimenti.
Leggi l'articolo
31/08/2020

Trust e imposte indirette: un rapporto comunque difficile

di Alberto Righini - Strumenti Finanziari e Fiscalità
La disciplina nelle imposte indirette del trust ha avuto diverse interpretazioni, tra prassi, dottrina, giurisprudenza di merito e di legittimità. Una babele che fin qui ha sconfortato gli operatori disincentivando, sul piano fiscale, l’utilizzo di un istituto particolarmente flessibile e, come tale, adatto a diverse circostanze. Ancora ad oggi non si è arrivati ad una visione condivisa tra tutti e solo ultimamente la giurisprudenza di legittimità sembra avere trovato una sua posizione consolidata, che comunque determina una serie di problemi per i trusts nel frattempo posti in essere.
Leggi l'articolo
12/08/2020

Società semplici holding: obbligate alle comunicazioni all’anagrafe tributaria

di Matteo Tambalo - We-wealth.com 12 agosto 2020
L’Agenzia delle Entrate chiarisce, rispondendo ad un quesito come anche le holding di partecipazione costituite in forma di società semplice sono tenute ad adempiere agli obblighi di comunicazione all’anagrafe tributaria.
Nella risposta alla consulenza giuridica 956-22/2020, con una inversione di rotta rispetto a precedente presa di posizione, stabilisce che anche le holding di partecipazione costituite in forma di società semplice sono tenute ad adempiere agli obblighi di comunicazione all’anagrafe tributaria, ai sensi dell’art. 7 D.P.R. 605/1973.
06/08/2020

La nuova disciplina dei dividendi percepiti da società semplici alla luce del D.L. 23/2020

di Alberto Righini e Matteo Tambalo - Strumenti Finanziari e Fiscalità
La nuova disciplina fiscale dei dividendi percepiti da società semplici (tematica su cui, considerate le criticità emerse in sede di modifiche normative, è stato notevole negli ultimi tempi il dibattito in dottrina e su cui è intervenuta, fra gli altri, anche l'Assonime con le circolari nn. 11/2018 e 3/2020) e gli aspetti di interesse relativi all’utilizzo della società semplice come holding e “cassaforte” di famiglia.
Leggi l'articolo
30/06/2020

Scissione asimmetrica della società: stop esenzione imposta di successione

di Matteo Tambalo - We-wealth.com 30 giugno 2020
Conseguenze, sull'esenzione da imposta di successione, derivanti dalla scissione asimmetrica di società le cui partecipazioni sono cadute in successione in favore di tre fratelli.
Sul tema, l’Agenzia delle Entrate, nella risposta ad interpello n. 155 del 28 maggio 2020 ha precisato che la scissione parziale asimmetrica di società di capitali le cui quote siano state ereditate da tre fratelli, in comunione ereditaria, effettuata prima del decorso di 5 anni dall’apertura della successione, determina la decadenza parziale dall’esenzione dall’imposta sulle successioni di cui i tre fratelli avevano beneficiato.
Leggi l'articolo
22/06/2020

Scissione asimmetrica e abuso del diritto: le recenti pronunce dell'agenzia delle entrate

di Matteo Tambalo - Settimana Professionale 23/2020 (SEAC)
Scissione asimmetrica e abuso del diritto: sull’ultimo numero di Settimana Professionale si parla di scissione asimmetrica e abuso del diritto, anche alla luce di due recenti risposte ad interpello dell'Agenzia delle Entrate (72 e 98 del 2020).
L'operazione di scissione, soprattutto in passato, era stata oggetto di diversi dubbi inerenti la sua natura abusiva, discussi ampiamente (anche in senso ampio relativamente ad altre operazioni straordinarie) in dottrina (ex multis, ad esempio, Assonime in diverse circolari).
Leggi l'articolo
Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner