Patent Box

La “Patent Box” è una misura agevolativa che prevede una tassazione ridotta per i redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, di brevetti industriali, di marchi, di disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili.

Tale norma, nello specifico, è valida per tutti i titolari di reddito d’impresa, inclusi i soggetti non residenti con stabile organizzazione nel territorio dello Stato italiano, a condizione che siano residenti in Paesi con i quali è in vigore un accordo per evitare la doppia imposizione e con i quali lo scambio è effettivo.

La misura del beneficio sarà:
-del 30% per il 2015;
-del 40% per il 2016;
-del 50% per il 2017 e per gli anni seguenti.

L’esercizio dell’opzione ha durata di cinque anni, è irrevocabile e rinnovabile.

Per poter usufruire dell’agevolazione a partire dal 2015, si dovrà esercitare l’opzione entro il termine del 31/12/2015, mediante l’invio all’Agenzia delle Entrate di un apposito modello.

Secondo i chiarimenti riportati dall’Agenzia delle Entrate, tramite la circolare 36/E del 2015, l’opzione potrà essere esercitata anche da quelle realtà che non sono ancora in grado di valutare se ricorrono le condizioni indicate dalla norma per accedere al beneficio derivante dall’opzione.

Se le imprese, in un secondo momento, non dovessero decidere per l’opzione, non vi sarà alcuna conseguenza in termini sanzionatori.

Si consiglia dunque di procedere con l’esercizio dell’opzione, a tutte le realtà che conseguono proventi derivanti dallo sfruttamento di beni immateriali, entro il termine del 31/12/2015; il beneficio effettivo dell’eventuale adesione potrà poi essere valutato nei mesi successivi.

Contatta i Professionisti del Dipartimento di Consulenza Tributaria Corporate dello Studio per i chiarimenti necessari.
Leggi la circolare dello Studio
Condividi su: linkedin share facebook share twitter share google+ share
Sigla.com - Internet Partner