Covid-19

tutti | 2020

Coronavirus - Il Tè delle cinque

Iniziativa congiunta di Studio Righini e Studio Sgaravato con interventi, di operatori qualificati, di approfondimento ed orientamento durante l'emergenza del Covid-19.
07/07/2020

Coronavirus - Normativa vigente al 7 luglio 2020 e cessata

I provvedimenti emessi in questo delicato momento del Paese sono innumerevoli ed in via di evoluzione quotidiana, per una maggiore facilità di consultazione e coordinamento abbiamo pensato di riassumerli in questa sezione, suddividendoli per ciascun Organo emanante.
Leggi la normativa
26/05/2020

CORONAVIRUS - DL 19.5.2020 n. 34 DECRETO RILANCIO Ulteriori proroghe delle scadenze fiscali

Ad integrazione della precedente Circolare di Studio di seguito riportiamo le ulteriori proroghe delle scadenze delle somme dovute a seguito dell’attività accertative, giudiziali tributarie, definizioni agevolate DL 119/2018, nonché della rottamazione ter e dei carichi già affidati all’agente della riscossione.
Leggi la circolare
22/05/2020

Company law - Rideterminazione del costo fiscale dei terreni e delle partecipazioni non quotate: attenzione alle tempistiche!

A cura di Amedeo Cesaro Qual'è l'impatto che il "Decreto Rilancio" determina sulla "Legge di bilancio 2020" con riferimento alla possibilità di rideterminare il costo fiscale dei terreni e delle partecipazioni non quotate? Ricordiamo che la rideterminazione del valore permette di “affrancare”, in tutto o in parte, l’ammontare della plusvalenza latente, imponibile ai fini Irpef (art. 67, comma 1, lett. a – c-bis Tuir), in maniera tale da ridurre il carico fiscale nel momento in cui tali beni vengano ceduti a titolo oneroso. Leggi l'approfondimento.
21/05/2020

Coronavirus - DL 19.5.2020 n. 34 DECRETO RILANCIO Principali novità

La Circolare di Studio contiene le principali novità del Decreto Rilancio (DL 19.5.2020 n. 3), pubblicato ieri ed entrato in vigore il 19.05.2020.
Il decreto dovrà essere convertito in legge e le relative disposizioni sono quindi suscettibili di modifiche ed integrazioni.
Leggi la Circolare
20/05/2020

Company law - DL Rilancio - Nell'arsenale di crediti d'imposta, spiccano i potenti incentivi agli aumenti di capitale

A cura del Dipartimento Company Law e Operazioni Straordinarie  Prima analisi degli articoli 25,26 e 27 del DL 19.05.2020 n.34 c.d. “RILANCIO” con un primo elenco riassuntivo dei crediti d’imposta e di vari bonus presenti. Il Decreto, pubblicato definitivamente questa notte in G.U., prevede tra le altre un meccanismo di aiuto e sostegno all'economia e alle sue Imprese che fa leva su una serie di inteventi. Nel Focus analizziamo i suddetti gli articoli, che attengono principalmente agli aspetti societari e degli aumenti di capitale (o ai contributi a fondo perduto), senza dimenticare che l’altra gamba degli interventi poggia su una miriade di crediti d’imposta oltre che di svariati Bonus (riservati principalmente ai privati); sembra quindi essere questo il meccanismo scelto per fare arrivare direttamente alle imprese, senza passaggi intermedi, lo stimolo che il Governo vuole dare all’economia.con un primo elenco riassuntivo dei crediti d’imposta e di vari bonus presenti.
Leggi il Focus
19/05/2020

Company law - Oltre all’art. 29 anche l’art. 49 (ex 57) della bozza del DL Rilancio prevede crediti d’imposta per le capitalizzazioni delle PMI danneggiate dal Covid-19

A cura del Dipartimento Company Law e Operazioni Straordinarie Oltre all’art. 29 anche l’art. 49 (ex 57) della Bozza del DL Rilancio prevede crediti d’imposta per le capitalizzazioni delle PMI danneggiate dal Covid-19. A questo punto si apriranno gli arbitraggi su quale sia il credito d’imposta più interessante da prendere? Leggi l'approfondimento.
19/05/2020

Difesa tributaria - Art. 169 della bozza del “Decreto Rilancio” - Cumulabilità della sospensione dei termini processuali previsti per l’emergenza epidemiologica nell’ambito del procedimento di accertamento con adesione

A cura del Dipartimento Difesa tributaria L’articolo 169 della bozza del “Decreto Rilancio” dovrebbe risolvere l’incertezza che si è creata con riferimento alla cumulabilità della sospensione dei termini processuali previsti per l’emergenza epidemiologica nell’ambito del procedimento con adesione. Il problema dovrebbe essere superato a livello legislativo se verrà confermata la predetta disposizione che riconosce, in caso di istanza di adesione presentata dal contribuente, il cumulo della sospensione del termine di impugnazione per il periodo di 90 giorni dalla data di presentazione dell’istanza e la sospensione prevista dall’art. 83 del DL 18/2020. Leggi l'approfondimento
18/05/2020

Company law - Misure a favore degli aumenti di capitale art 45bis DL Rilancio

A cura del Dipartimento Company Law e Operazioni Straordinarie Con l’art. 45bis del DL Rilancio (in bozza) possibili gli aumenti di capitale a maggioranza semplice, in barba alle maggioranze qualificate previste dal codice ed a quelle previste negli statuti o nei patti parasociali…in qualche caso una bomba negli assetti societari! In pratica si stabilisce che, nel corso del 2020 (con carattere transitorio), l’aumento di capitale di una società possa essere deliberato in assemblea a maggioranza semplice senza dover rispettare le diverse maggioranze qualificate previste nel c.c. o quelle definite nello statuto. Si sottolinea che l’articolo può avere effetti dirompenti in molte società dove le previsioni statutarie sono state misurate per regolare i rapporti tra le diverse componenti dell’azionariato; e le previsioni di maggioranze qualificate sono state poste a blindatura degli accordi tra i soci. Ora, l’intervento previsto dal legislatore seppure temporaneo, apre un varco di legge per tali blindature e, potrebbe permettere, con la motivazione di necessaria capitalizzazione della società, di fare entrare con maggioranze semplici aumenti di capitale (prima bloccati/bloccabili) che scompaginerebbero gli attuali rapporti tra soci. Leggi l'approfondimento.
17/05/2020

Company law - Contributi a Fondo perduto per le imprese con ricavi 2019 inferiori a 5mln di euro danneggiate dal COVID-19 - Con l’art. 28 un vero ristoro da parte dello Stato?

A cura del Dipartimento Company Law e Operazioni Straordinarie L'aiuto e il sostegno all’economia e alle sue imprese, predisposto  con il DL Rilancio a livello generale fa leva su di un tris di interventi quali: i) Art. 28 Contributi a fondo perduto (ricavi fino a 5 mln); ii) Art. 29 Credito d’imposta del 20% su aumenti di capitale (società con ricavi da 5 mln a 50 mln); iii) Art. 30 Partecipazioni del Patrimonio Destinato CDP (società con ricavi superiori a 50 mln).  Per quanto riguarda il primo si segnala che, a differenza degli altri due, si rivolge anche ai professionisti; nel concreto viene previsto che le imprese  e i professionisti che abbiano avuto nel 2019 ricavi o compensi inferiori a 5 mln di euro  e che siano stati danneggiati dal Covid-19 con una contrazione del fatturato/corrispettivi del mese di aprile 2020, di oltre 1/3 rispetto al corrispondente periodo 2019 , possano avere un contributo a fondo perduto, calcolato sulla differenza tra i fatturati dei mese di aprile (‘20 vs ‘19) applicando al delta negativo specifiche percentuali. Leggi l'approfondimento
Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner