News

tutti | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013
14/12/2018

Le condizioni per essere Srl-PMI e i relativi vantaggi

A cura di Matteo Tambalo Una Srl è definibile Pmi (e conseguentemente, in base alla recente normativa, può emettere categorie di quote, offrirle al pubblico ed acquistare le proprie quote) qualora soddisfi contemporaneamente le seguenti caratteristiche: 1.abbia ad oggetto una qualsiasi attività economica, anche non commerciale e anche non di impresa; 2. occupi meno di 250 persone e abbia un fatturato annuo non superiore ai 50 milioni di euro oppure un totale di bilancio annuo non superiore ai 43 milioni di euro; 3. non appartenga a grupi di imprese il cui potere economico superi quello di una Pmi ai sensi delle raccomandazioni Ce.


 
13/12/2018

Accountancy Europe - Florin Toma eletto nuovo Presidente

Il 12 dicembre l'Assemblea dei membri della Accountancy Europe ha eletto all'unanimità Florin Toma quale nuovo Presidente.
Florin Toma è partner JPA International in Romania al quale vanno le nostre più sentite congratulazioni.
 
11/12/2018

S.r.l.-PMI: legittimo l’acquisto di quote proprie in attuazione di piani di incentivazione per dipendenti, collaboratori od amministratori

A cura di Matteo Tambalo Nelle S.r.l.-PMI è legittimo l'acquisto di quote proprie compiuto in attuazione di piani di incentivazione per dipendenti, collaboratori, amministratori o prestatori d'opera e servizi, purchè ciò avvenga nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili. L'acquisto deve essere autorizzato dai soci o mediante clausola statutaria. Relativamente a tali quote, il diritto agli utili e di opzione sono attribuiti proporzionalmente alle altre quote, il diritto di voto è sospeso, ma le stesse sono tuttavia computate ai fini del quorum costitutivo e deliberativo. (Cfr.massima 179 Consiglio Notarile di Milano).
 
06/12/2018

S.r.l.: l'amministratore unico revocato non può rappresentare la società

A cura di Matteo Tambalo La delibera di revoca dell'amministratore unico di s.r.l. con contestuale nomina del nuovo amministratore è efficace a prescindere dall'iscrizione nel Registro delle imprese: conseguentemente, dal momento della sua adozione, l'amministratore revocato cessa di avere il potere di rappresentanza della società. Questo è il proncipio enunciato dalla Cassazione civile, sez. I 26 novembre 2018, n.30542.

 
05/12/2018

Società semplici immobiliari, legittima la scissione asimmetrica (Risposta ad interpello 91/2018)

A cura di Matteo Tambalo Non è elusiva la scissione asimmetrica di società semplici, poichè, anche al di fuori del regime di neutralità ex art. 173 del Tuir, non è applicabile alle scissioni di società semplici, non sussiste alcun vantaggio tributario indebito dall'operazione, poichè i valori fiscali dei beni delle società e delle partecipazioni dei soci non mutano; inoltre, il trasferimento dei beni da una società semplice (scissa) all'altra (beneficiaria), mediante scissione, non genera imponibile ex art.67 del Tuir (applicabile alle persone fisiche e alle società semplici). Così l'Agenzia delle Entrate con risposta ad interpello 91/2018

 
04/12/2018

Circolare Tematica - Il regime fiscale degli omaggi - Imposte sui redditi, IRAP e IVA

A cura di Marco Bevilacqua La concessione di omaggi da parte delle imprese e degli esercenti arti e professioni rappresenta un fatto usuale, in special modo in occasione di festività e ricorrenze. Nella circolare si riepilogano i principali aspetti del regime fiscale di tali concessioni nell'ambito delle imposte sui redditi, dell'IRAP e dell'IVA.

 
Leggi la circolare dello Studio
04/12/2018

Srl: legittima l’emissione di categorie di quote con diritti di controllo limitati

A cura di Matteo Tambalo Secondo la recente massima n.176, emanata dal Consiglio Notarile di Milano, è ritenuta legittima la clausola statutaria della s.r.l. PMI che preveda la limitazione od, anche l'eslusione, per una o più categorie di quote, delle facoltà di informazione e consultazione previste dall'articolo 2476, comma2, c.c. per il periodo in cui sia in essere, per obbligo di legge o per decisione dei soci, la funzione di controllo sulla gestione. Viene tuttavia precisato che non può essere tuttavia escluso il diritto alla consultazione del libro soci, ove esistente, e del libro delle decisioni dei soci.

 
26/11/2018

Circolare Tematica - Interventi di recupero edilizio volti al risparmio energetico - Comunicazione all’ENEA - Modalità e termini

A cura di Marco Bevilacqua In relazione agli interventi di cui all'art. 16 del DL 63/2013 (recupero edilicio, interventi antisismici e c.d. "bonus mobili"), il co. 2-bis, inserito dalla L.205/2017 (legge di bilancio 2018), prevede l'adempimento della comunicazione all'ENEA, soltanto per gli interventi di recupero che sono anche volti al risparmio energetico e non per tutti gli interventi di recupero di cui all'art. 16-bis del TUIR.Leggi la circolare dello Studio
19/11/2018

Circolare Tematica - Definizione degli atti del procedimento di accertamento (artt. 2 e 7 del DL 23.10.18 n. 119) – Provvedimenti attuativi

A cura di Marco Bevilacqua L'Agenzia delle Entrate, con i provvedimenti 9.11.18 n.298724 e 13.11.18 n.301338, ha emanato i provvedimenti attuativi delle disposizioni contenute negli artt. 2 (definizione di alcuni atti del procedimento di accertamento) e 7 (specifiche disposizioni riguardanti le associazioni e società sportive dilettantistiche, iscritte al CONI) del decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2019. Nella circolare di studio se ne analizza la relativa disciplina; si ricorda che il DL119/2018 è in corso di conversione in legge e le relative disposizioni sono quindi suscettibili di modifiche ed integrazioni.
 
Leggi la circolare dello Studio
14/11/2018

Non elusiva la scissione parziale proporzionale di una società immobiliare (risposta ad interpello 8.11.2018 n. 65)

A cura di Matteo Tambalo L'Agenzia delle Entrate, con risposta ad interpello 8.11.2018 n.65, ha precisato che la scissione parziale proporzionale con cui una società immobiliare, partecipata da due soci, trasferisce a quattro beneficiarie neocostituite distinti complessi immobiliari, non risulta abusiva ex art. 10-bis della L.212/2000. Nell'interpello era indicato che, successivamente alla scissione, non era prevista alcuna alienazione di partecipazione della scissa o delle beneficiarie, nè era previsto che per effetti di aumenti di capitale già concordati nelle beneficiarie, i terzi sottoscrittori sarebbero divenuti soci di controllo.

 
Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner