No all’aumento di capitale effettuato tramite criptovaluta non presente in alcuna piattaforma di scambio

31/07/2018

No all’aumento di capitale effettuato tramite criptovaluta non presente in alcuna piattaforma di scambio

No all’aumento di capitale effettuato tramite criptovaluta non presente in alcuna piattaforma di scambio

A cura di Matteo Tambalo Il Trib. di Brescia (18.7.2018) ha stabilito che non è legittimo l'aumento di capitale di una srl effettuato tramite conferimento di criptovaluta non presente in alcuna piattaforma di scambio tra criptovalute o tra criptovalute e monete aventi corso legale, con la conseguente impossibilità di fare affidamento su prezzi attendibili. Secondo i giudici, caratteristiche fondamentali dei beni oggetto di conferimento sono l'idoneità a essere oggetto di valutazione in un dato momento storico, l'esistenza di un mercato di tale bene e l’idoneità del bene a essere "bersaglio" dell'aggressione da parte dei creditori sociali
 

Pubblicazioni/Eventi Directory:  Dipartimenti Company Law e Operazioni straordinarie Pubblicazioni Matteo Tambalo

Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner