Lo studio risponde

ATTENZIONE: gli argomenti e le risposte ai quesiti formulati consistono in informazioni di carattere generale e non possono essere considerate come esaustive e/o sufficienti al fine di adottare (o non adottare) decisioni, né possono altresì essere sostitutive della consulenza e di un parere professionale “tagliato” sul caso specifico.

Fallimento – Concordato: sostegno al figlio in difficoltà economica

Come sostenere il proprio figlio in caso di difficoltà economiche, essendo quest'ultimo socio di una Società in Nome Collettivo che naviga in cattive acque.

Concordato preventivo: rapporti tra l’imprenditore e gli organi della procedura

Qualche chiarimento in merito al concordato in continuità con un focus particolare sui rapporti tra l'imprenditore e gli organi coinvolti in tale procedura.

Fallimento: limiti alla compensazione tra crediti e debiti verso la fallita

Come procedere nel caso in cui si abbia un credito verso una società fallita di un valore superiore rispetto al debito.

Concordato preventivo: acquisto di un immobile senza asta?

Come procedere nell'ambito dell'acquisto di un immobile da una società in concordato preventivo.

Accordo di ristrutturazione dei debiti: come gestire l’accordo con una pluralità di banche?

Come gestire l'accordo di ristrutturazione dei debiti con molteplici Istituti Bancari.

Revocatoria fallimentare: il fornitore terzista e la revoca dei pagamenti ricevuti

Come procedere nel caso in cui, in ambito fallimentare, venga richiesta dal curatore la restituzione dei pagamenti ricevuti al fornitore terzista.

Concordato: la proposta del 10% al creditore chirografario è soddisfacente?

Come tutelarsi innanzi alla deposizione di una proposta concordataria da parte del debitore apparentemente non del tutto soddisfacente.

Fallimento: nell’ inventario anche i pc dello Studio del commercialista della società fallita?

Nell’ambito della procedura fallimentare il Curatore può inserire all'interno dell'inventario tutti i beni presenti all'interno della sede legale della fallita?

Compensazione IVA in ambito fallimentare

Nell’ambito della procedura fallimentare, il Curatore possa compensare il credito IVA maturato prima dell’apertura del fallimento con il debito IVA sorto a seguito dell’affitto d’azienda effettuato nel corso della procedura stessa?
 

La falcidiabilità dell’I.V.A. in tema di concordato preventivo

La fattibilità di un piano concordatario che preveda la falcidia del credito IVA.

La prededuzione pre-concordataria

Il modo migliore di affrontare le richieste effettuate nei confronti della società fornitrice, da parte di una società cliente che aveva espresso la volontà di continuare a ricevere le forniture, nonostante fosse sottoposta ad una procedura di concordato preventivo.
 

Focus on

Condividi su: linkedin share facebook share twitter share
Sigla.com - Internet Partner